Ampi open space, muri di mattoni, tubature a vista e grandi finestroni. Sono sufficienti alcuni degli elementi più caratteristici dello stile industriale per rievocare le atmosfere un po’ nostalgiche e cariche di fascino dei loft newyorchesi anni 50.

E non potrebbe essere altrimenti visto che l’Industrial Style nasce proprio in una New York anni Cinquanta caratterizzata dall’esigenza diffusa di trovare abitazioni a basso costo. Edifici dismessi e vecchie fabbriche ben si prestavano ad un nuovo uso abitativo, tanto che sarà proprio la tendenza al recupero e al riuso degli spazi dismessi il tratto saliente di questo nuovo stile.
 
L’anima di un vissuto industriale ormai trascorso è ancora riconoscibile negli elementi strutturali delle abitazioni: spazi molto ampi, grandi finestre e un preciso uso dei materiali (in primis cemento, metalli e mattoni) rendono questo stile davvero unico. 
 

Cosa non trascurare per arredare casa in perfetto Industrial Style:

Se intendete adottare questo stile per la vostra abitazione, ci sono alcune peculiarità da tenere ben a mente. 
 
Open space – Comprendiamo che non sia sempre facile disporre di una vecchia fabbrica da abitare o di un loft, ma ricordate che lo stile industrial predilige ambienti domestici quanto più possibile aperti. Se amate questo genere limitate dunque il più possibile le tramezzature rendendole funzionali ad un arredo sobrio e di grande effetto.
I soffitti, in genere particolarmente alti, conferiscono ulteriore ampiezza agli ambienti e possono essere soppalcati per creare ulteriori spazi abitativi destinati di solito a zone notte o aree studio e lavoro. La scala in ferro per accedervi è un must irrinunciabile.
 
 
Strutture a vista – L’aspetto vissuto e imperfetto è una caratteristica peculiare, ma da enfatizzare con le dovute accortezze per non rischiare che travi di cemento, tubature a vista, mattoni e muri grezzi creino ambienti freddi e poco accoglienti.
 
Pavimenti e pareti – Assolutamente bandite le piastrelle o il cotto. I pavimenti in genere sono realizzati con resine industriali o con cemento lucidato, due soluzioni che non prevedono le vie di fuga e contribuiscono alla sensazione di continuità complessiva. 
Toni chiari o mattoni a vista sono le soluzioni più indicate per le pareti.
 
Materiali – Metallo soprattutto, ma anche rame e legno grezzo sono i materiali da privilegiare per arredare in perfetto stile industrial; sapientemente dosati garantiscono infatti un effetto vissuto ed elegante alla casa.
Gli arredi in metallo, meglio se con saldature a vista e superfici dall’aspetto apparentemente usurato, regalano un senso di imperfetto e un fascino vagamente retrò. Le sedie in metallo dalle linee sobrie sono un must-have, meglio ancora se poste intorno ad un tavolo da pranzo con il piano il legno. 
Anche la pelle e il cuoio giocano un ruolo forte nel mix di elementi industrial e spesso sono le scelte più indicate per i divani o per le finiture delle sedute dall’aspetto invecchiato.
 

Luce ed eleganza per la finestra Industrial

Finestre ampie ed eleganti - Grandi, imponenti e sobrie, le finestre degli spazi industriali hanno il compito fondamentale di illuminare abbondantemente gli ambienti. Nello stile industrial l'illuminazione naturale degli spazi è rimasta una caratteristica identitaria e le finestre conservano alcune peculiarità dei tratti originari.
Gli infissi quindi, minimalisti ed eleganti, non solo devono garantire massima luminosità agli ambienti, ma rappresentano un elemento d’arredo centrale per conferire alla vostra abitazione una identità in perfetto stile Industrial. 
L’alluminio o il pratico PVC sono materiali ideali per realizzare le grandi finestre dalle linee sobrie in quanto consentono ampie personalizzazioni e garantiscono elevate prestazioni. 
L’innovativo profilo Lucestesa® di Fortinfissi con i suoi profili minimali, le linee essenziali e sottili è una soluzione particolarmente indicata per le finestre Industrial. L’ingombro minimo dei profili, infatti, aumenta l’apporto di luce naturale fino al 30% in più rispetto ai tradizionali infissi in PVC.
 
 
 
Il colore ideale della finestra Industrial
Ripensando alle immagini delle grandi finestre con le inferriate dei vecchi edifici newyorkesi, non ci sono dubbi: il grigio antracite è il colore per eccellenza di questo stile. Di grande effetto è anche il bianco e tutte le texture metalliche.
 
Scopri le nuove Finiture UltraMatt Fortinfissi: colori dall'esclusivo effetto ultra-opaco e una superficie velluata al tatto, un concentrato di innovazione, eleganza e resistenza. 
 
 
Per scegliere tua finestra in perfetto Industrial Style chiedi consiglio ad uno dei rivenditori Fortinfissi più vicini a te oppure, se hai già trovato la finestra Fortinfissi che fa per te, richiedi un preventivo.