fbpx
come allontanare le zanzare

Un isolamento termico efficiente migliora notevolmente la qualità della vita domestica, questo perché protegge l'ambiente da tutti i fenomeni che ne pregiudicano l'abitabilità: freddo, surriscaldamento, umidità, condensa, muffe, infiltrazioni d'acqua.

Un buon isolamento termico apporta vantaggi anche in termini di risparmio energetico domestico.

Come raggiungere l'isolamento termico ideale per la tua casa

Infatti, se una casa è ben isolata dalla temperatura esterna, può mantenere all'interno un clima ideale in ogni stagione dell'anno, mantenendola fresca d'estate e calda d'inverno. Ciò si traduce in un fabbisogno energetico inferiore e bollette più leggere.

In questo articolo vedremo quali sono gli aspetti da considerare per isolare meglio una casa, dagli interventi termici nel tetto e nelle pareti degli edifici alla sostituzione dei vecchi serramenti con quelli più nuovi e più efficienti dal punto di vista energetico.

Come isolare al meglio la casa?

Idealmente, la nostra casa dovrebbe funzionare come un thermos, cioè dovrebbe mantenere la temperatura ideale all'interno della stanza.

Ci sono diversi fattori da considerare nel trasformare una casa in un involucro coibentato, non possiamo limitarci ad una sola ristrutturazione o ricertificazione energetica, ma è necessario agire su più fronti.

In che modo? Vediamolo insieme.

1. Tetto ventilato

Per evitare dispersioni di calore (e tenere sotto controllo i consumi), è importante isolare prima di tutto il tetto con il miglior isolamento e le più moderne tecniche costruttive.

Uno dei metodi più efficaci è il cosiddetto tetto ventilato, che prevede l'inserimento di camere d'aria di spessore variabile tra le tegole e l'isolante.

Le camere d'aria favoriscono la fuoriuscita del caldo estivo e del vapore acqueo invernale, garantendo una sana circolazione dell'aria, un'elevata impermeabilità all'acqua e riducendo notevolmente il rischio di umidità e condensa in casa.

2. Pareti esterne ventilate

La tecnica appena descritta per il tetto può essere applicata anche alla facciata di un edificio.

Anche in questo caso il sistema prevede l'inserimento di camere d'aria tra il rivestimento ed il materiale isolante.

3. Cappotto termico

Anche il cappotto termico esterno contribuisce a creare il perfetto isolamento per la tua casa.

Questo sistema di isolamento può essere applicato con pannelli isolanti di spessore da 10 a 12 cm lungo tutto il perimetro dell'edificio, che viene poi finito con cartongesso.

Migliore è l'isolante utilizzato, migliore è l'isolamento interno della casa.

Vengono spesso utilizzati materiali come lana di vetro, lana di roccia, sughero e fibre di legno, oppure vengono utilizzati isolanti sintetici come il polistirene espanso e il poliuretano espanso.

Quando vincoli condominiali o vincoli edilizi non consentono interventi sulle pareti esterne dell'edificio, può essere utilizzato un sistema di isolamento interno, in cui vengono applicati pannelli isolanti alle pareti interne dell'abitazione.

Isolamento termico: l'importanza delle finestre

Applicare tutte le soluzioni fin ora indicate non sarà però sufficiente a far sì che tutti i ponti termici presenti in casa vengano eliminati.

In questo senso, gli infissi giocano un ruolo fondamentale. Infatti, se porte e finestre sono oramai vecchie, in cattive condizioni o scarsamente isolate, sarà più facile che le temperature esterne penetrino nell'abitazione, andando a vanificare l'effetto isolante di un tetto o di un cappotto ventilato.

In questi casi l'unica soluzione possibile è sostituire i vecchi serramenti con serramenti ad alta efficienza energetica, realizzati con i migliori materiali isolanti e dotati dei più innovativi sistemi per isolare la casa dalla temperatura esterna e mantenere un clima ideale tutto l'anno.

La trasmittanza termica?

Fondamentalmente, la trasmittanza termica quantifica la quantità di calore dissipata dal telaio.

Ciò significa che minore è il valore di trasmittanza termica, maggiore è la capacità di isolamento termico del serramento e garantisce un buon risparmio energetico.

Tuttavia, è importante sottolineare che il grado di isolamento termico di una finestra non è determinato esclusivamente dalla trasmittanza termica. Ovviamente ottimi valori di trasmittanza termica indicano che disponiamo di serramenti ad alta efficienza energetica.

Se si intende approfondire l’argomento si rimanda all’articolo dedicato: Clicca qui

Pvc o alluminio?

Il PVC, il legno e l'alluminio termoisolante sono tutti performanti in termini di capacità di isolamento termico.

Le differenze tra questi materiali dipendono in primo luogo dalle rispettive proprietà specifiche.

Ad esempio, le finestre in legno richiedono una manutenzione costante per confermarne l'integrità e l'efficienza nel tempo. Pertanto, nella loro gestione, è necessario considerare impegni maggiori in termini di tempo e denaro.

Allo stesso modo, anche chi vive in climi particolarmente rigidi, zone umide e piovose, è meglio evitare le finestre in legno.

In questi casi, infatti, è opportuno utilizzare serramenti in PVC o alluminio con isolamento termico, dunque materiali impermeabili, ignifughi in grado di affrontare efficacemente le condizioni climatiche più avverse.

La principale differenza tra PVC e alluminio è il costo: a parità di qualità e caratteristiche, il prezzo medio di un telaio in alluminio è superiore a quello in PVC.

Il PVC è un isolante naturale mentre l'alluminio un conduttore di calore naturale.

Ciò significa che per essere utilizzato nella realizzazione di serramenti e per garantire le stesse proprietà di isolamento termico del PVC, l'alluminio ha bisogno di essere "isolato", passaggio che inevitabilmente aumenta il costo finale del prodotto.

Infissi ad alta efficienza energetica Fortinfissi

Tra i migliori infissi a risparmio energetico della gamma Fortinfissi troviamo la Serie M76 con Uw fino a 0.86 W/m2K, ideale per contesti climatici proibitivi grazie alla presenza di 3 guarnizioni e alla possibilità di equipaggiare vetrocamere con spessore maggiore (fino a 48 mm).

Presenta un profilo di 76 mm di spessore che permette di alloggiare il triplo vetro (di serie, invece, è realizzata con vetrocamera IsoTherm fino a 48mm di spessore con gas Argon90% e canalina Bordo Caldo).

I vetri IsoTherm sono normalmente abbinati in due lastre con una camera ma possono essere realizzati in doppia camera con triplo vetro che può raggiungere valori fino a 0,6 W/m²K.

Quale bonus consente di risparmiare sull'isolamento?

Per migliorare le prestazioni di isolamento delle abitazioni, lo Stato fornisce ai contribuenti importanti incentivi, tra cui la cessione del credito e lo sconto in fattura.

Per i cittadini migliorare l'efficienza energetica significa anche iniziare a risparmiare sulle bollette: un motivo in più per approfittarne.

Ecobonus

La Legge di Bilancio 2022 estende l'Ecobonus fino al 31 dicembre 2024, confermando le franchigie:

50%

  • Acquisto e installazione di finestre, inclusi infissi, tende da sole, porte d'ingresso
  • Sostituzione di un impianto di climatizzazione invernale con un impianto con caldaia a condensazione efficiente almeno quanto la Classe A del prodotto senza la necessità di installare contestualmente un evoluto sistema di termoregolazione
  • Fino a 30.000 euro di detrazione per sostituzione o nuova installazione di impianti di climatizzazione invernale con generatori a biomassa

65%

  • Interventi di sostituzione dei boiler tradizionali con scaldacqua a pompa di calore, dedicati alla produzione di acqua calda sanitaria.
  • Interventi su strutture verticali opache (muri) e orizzontali opache (tetti e solai)
  • Installare il sistema di pannelli solari termici

Chi vuole usufruire di questa opportunità, risparmiando subito il 50% con lo sconto in fattura anziché attendere il recupero IRPEF in 10 anni, può farlo affidandosi ai Centri d’Eccellenza Fortinfissi.

Saranno gli stessi rivenditori Fortinfissi ad occuparsi di tutta la parte burocratica, portando avanti le procedure necessarie per far ottenere al richiedente i benefici derivanti dalla cessione del credito Ecobonus o Bonus ristrutturazione.

A te non rimane che compilare il form per trovare i rivenditori Fortinfissi aderenti all’iniziativa (clicca qui).

Semplice.

 
Materiali di qualità, prestazioni eccellenti e prodotto realizzato in Italia.
 
 
Utilizzo dei Cookie

Questo sito web utilizza cookie per offrirti un’esperienza di navigazione personalizzata. Utilizziamo inoltre i Cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico.