fbpx

Nel decreto aiuti quater, approvato dal Cdm il 10 novembre, è stata prevista la rimodulazione del Superbonus dal 110 al 90% a partire dal 1° gennaio 2023.

Decreto aiuti quater: Superbonus 90%

Il Suoperbonus passerà dal 110% al 90% per le spese sostenute nel 2023 per i condomìni e viene introdotta la possibilità di accedere alle agevolazioni per i singoli proprietari di abitazione anche per il 2023, purché sia prima casa e si abbia un reddito inferiore a 15.000 euro annui (calcolato in base al quoziente familiare). Su questo punto, senza entrare troppo nel merito, il premier Meloni ha spiegato: "Abbiamo introdotto un principio di quoziente familiare che non si baserà sull'Isee tradizionale ma sulla composizione del nucleo familiare.”

Il reddito di riferimento - da quanto emerso - è calcolato dividendo la somma dei redditi complessivi posseduti nell’anno precedente quello di sostenimento della spesa, dal contribuente, dal coniuge del contribuente, dal soggetto legato da unione civile o convivente se presente nel suo nucleo familiare, e dai familiari, diversi dal coniuge, dal soggetto legato da unione civile o dal convivente, presenti nel nucleo familiare, per un numero di parti predeterminato.

Il superbonus si applica invece al 110% fino al 31 marzo 2023 per le villette unifamiliari che abbiano completato il 30% dei lavori entro il 30 settembre 2022. Manterrà il diritto al 110% chi presenta la CILA entro il 25 novembre prossimo.

I provvedimenti approvati non affrontano ancora la questione, attualmente paralizzata, dei crediti. Il ministro dell'Economia Giancarlo Giorgetti ha detto: "Cercheremo di intervenire perché questo è un vero problema per molte aziende, stiamo cercando una via d'uscita dalla situazione attuale".

Bonus edilizi in scadenza il 31 dicembre 2022

Bonus Facciata - Il bonus (tra le altre cose) vale anche per la tinteggiatura esterna. Pertanto, dal 31 dicembre, scompare la possibilità della copertura del 60% dei lavori. Nel 2022 era già stato rimodulato: partiva infatti dal 90%.

Sismabonus - Lo sconto del 110% vale ancora per gli atti compiuti nell'anno, ma a determinate condizioni. A partire dal 1° gennaio è ancora possibile utilizzare il bonus, con aliquota del 75% e dell'85%.

 

Utilizzo dei Cookie

Questo sito web utilizza cookie per offrirti un’esperienza di navigazione personalizzata. Utilizziamo inoltre i Cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico.