#Design

  • Molte delle tendenze più in voga dell'interior design negli ultimi dieci anni hanno in comune un ritrovato amore per il fai da te, sentimenti un po' nostalgici e il desiderio di recuperare un rapporto personale con gli oggetti della propria casa.Certamente in linea con questo mood è lo Shabby Chic, stile sempre più in ascesa, ma dalle caratteristiche non sempre chiare. 
  • Il Natale è ormai alle porte. Molti avranno decorato la propria casa già da qualche settimana, se non addirittura mesi!
    Altri invece, sia per mancanza di tempo, che per poca voglia, sono arrivati tardi e devono ancora abbellire tutta quanta la casa.
    Negli anni le varie tecniche di decorazione per il periodo natalizio si sono evolute sempre più, fino a creare delle vere e proprie tendenze, che si alternano ogni anno, diventando parte integrante del mondo del design.

  • È arrivato il 2020e come tutti gli anni c’è aria di novità.
    Perché non portare le novità anche all’interno delle proprie mura di casa?Dal rientro dalle vacanze e dai pranzi in famiglia, quelli che non finiscono mai, sicuramente avrete già adocchiato qualche oggetto o qualche tipologia di arredo, carta da parati, tende o sentito parlare di chissà cosa per rinnovare casa.

    Come le decorazioni di questo Natale 2019 erano all’insegna dell’eco-sostenibilità, così lo sono le tendenze di questo fresco 2020: trend all’insegna della natura e delle sensazioni vivaci.
    Non potrà mancare sicuramente la ricerca del comfort e della creazione di un luogo dove poter lasciare fuori dalla porta lo stress quotidiano.
    Ma vediamo più nel dettaglio di cosa trattano le tendenze firmate 2020.

  • In questi giorni di #iorestoacasa, vogliamo portare all’interno delle vostre case un po’ di colore, di allegria e freschezza. La stagione calda è ormai alle porte e in questi giorni ci sta coccolando e rallegrando con i suoi tepori, profumi di primavera e musica dai balconi.

  • Lo stilista della casa, il Valentino degli appartamenti, o l’Armani delle ville. Qual è la figura professionale molto ambita e richiesta all’estero, soprattutto in Australia e Nuova Zelanda, figura professionale affermata e riconosciuta in America, ma che in Italia fatica ancora un po’ a consolidarsi? L’home stylist.

  • Ampi open space, muri di mattoni, tubature a vista e grandi finestroni. Sono sufficienti alcuni degli elementi più caratteristici dello stile industriale per rievocare le atmosfere un po’ nostalgiche e cariche di fascino dei loft newyorchesi anni 50.


  • In un epoca in cui molte culture si mescolano e si completano, parlare di stili di arredo è un modo per scoprire nuove realtà, ma anche un'occasione per prendere atto che, arredare una casa, in tutte le latitudini del mondo, significa avere un obiettivo ben preciso: comfort, relax ed una vista sul mondo esterno. Uno stile che racchiude queste caratteristiche è sicuramente l'arredo giapponese, minimal e di design. Una tipologia di arredamento che si presta molto alle tendenze moderne degli ultimi anni, caratterizzate da grandi spazi, richiamo alla natura e minimalismo nella scelta dei componenti di arredo. Una cultura così lontana geograficamente, che in realtà è molto più vicina di quanto possiamo immaginare. 
     
    Con pochi elementi essenziali, si può rendere la propria casa un luogo perfetto, con tutti i dovuti comfort e un tocco di design.